Howdy, Stranger!

It looks like you're new here. If you want to get involved, click one of these buttons!

Categories

Dark Dreams of Furiae - a new module for NWN:EE! Buy now
Attention, new and old users! Please read the new rules of conduct for the forums, and we hope you enjoy your stay!

Momenti indimenticabili di BG

12346

Comments

  • FezwulfFezwulf Member Posts: 1,817
    edited November 2012
    Piu che altro @eltonbarrel quello a cui voglio arrivare é che in un gioco di ruolo old school basato inoltre su di una licenza come quella del vecchio AD&D ragionare nei termini del powerplaying trovo non abbia senso. L'importante per come la vedo io è che non ci siano gravi limitazioni al divertimento o in questo caso pg o classi che ti rendono impossibile progredire. Essendo questo un gioco l'obbiettivo dovrebbe sempre essere il divertimento ed il gustarsi a pieno tutti i contenuti che offre. Approcciarsi ad un titolo come questo ragionando nei termini dei gdr di ultima generazione o dei così detti mmo tipo world of warcraft, dove devi dimostrare di averlo più lungo degli altri facendo piú danni o usando le combinazioni migliori altrimenti sei merda, secondo me lascia il tempo che trova e lo trovo anzi un ragionamento un po da "sfigati" passatemi il termine.

    Ringrazio dio ogni giorno che bg usava l'AD&D e non la terza edizione se no gia mi vedevo orde di bimbiminchia litigare su quale fosse la"build" (intesa come combinazione di classi) più forte.

    Metallomaneltonbarrel
  • SpaceInvaderSpaceInvader Member Posts: 2,125
    Fezwulf said:

    @SpaceInvader nessuna bomba da sempre nel D&D gli spellcaster comandano per quanto ovviamente ai primi livelli arranchino non poco, ci sarebbe da dire che cmq anche il chierico nel vecchio D&D prima edizione era la classe più forte in assoluto. Ad ogni modo il fatto che ci siano pg più forti di altri non presuppone necessariamente che gli altri non siano forti a modo loro o abbiano cmq una certa utilità

    In parte hai ragione, in parte non concordo.
    Tra BG e D&D c'è l'abissale differenza che una classe più forte può rendere obsoleta un'altra che lo sia meno.
    In D&D una trappola non disattivata o cmq individuata da un ladro può uccidere senza problemi, qui un mago può buttarcisi in mezzo con le dovute protezioni (con sole 2 eccezioni nel gioco, delle quali una può essere disattavata e l'altra no). Oppure, sempre in D&D un mago, per quanto ben protetto, può essere immobilizzato dalla forza bruta... Concetto che in BG non esiste. Risultato: il miglior tank è un mago.
    Potrei farti molti altri esempi...

  • FezwulfFezwulf Member Posts: 1,817
    edited November 2012

    Fezwulf said:

    @SpaceInvader nessuna bomba da sempre nel D&D gli spellcaster comandano per quanto ovviamente ai primi livelli arranchino non poco, ci sarebbe da dire che cmq anche il chierico nel vecchio D&D prima edizione era la classe più forte in assoluto. Ad ogni modo il fatto che ci siano pg più forti di altri non presuppone necessariamente che gli altri non siano forti a modo loro o abbiano cmq una certa utilità

    In parte hai ragione, in parte non concordo.
    Tra BG e D&D c'è l'abissale differenza che una classe più forte può rendere obsoleta un'altra che lo sia meno.
    In D&D una trappola non disattivata o cmq individuata da un ladro può uccidere senza problemi, qui un mago può buttarcisi in mezzo con le dovute protezioni (con sole 2 eccezioni nel gioco, delle quali una può essere disattavata e l'altra no). Oppure, sempre in D&D un mago, per quanto ben protetto, può essere immobilizzato dalla forza bruta... Concetto che in BG non esiste. Risultato: il miglior tank è un mago.
    Potrei farti molti altri esempi...
    Si ma il punto @SpaceInvader è, e quindi ? Il gioco é meno divertente se non hai un gruppo composto da soli maghi? Gli altri png non sono forse in grado di cavarsela nel gioco se ben ottimizzati ? Non sono forse ben caratterizzati e profondi da un punto di vista di trama e storie personali? Questo ci riporta esattamente a quanto ho postato sopra...non posso che autoquotarmi
    Fezwulf said:

    Piu che altro @eltonbarrel quello a cui voglio arrivare é che in un gioco di ruolo old school basato inoltre su di una licenza come quella del vecchio AD&D ragionare nei termini del powerplaying trovo non abbia senso. L'importante per come la vedo io è che non ci siano gravi limitazioni al divertimento o in questo caso pg o classi che ti rendono impossibile progredire. Essendo questo un gioco l'obbiettivo dovrebbe sempre essere il divertimento ed il gustarsi a pieno tutti i contenuti che offre. Approcciarsi ad un titolo come questo ragionando nei termini dei gdr di ultima generazione o dei così detti mmo tipo world of warcraft, dove devi dimostrare di averlo più lungo degli altri facendo piú danni o usando le combinazioni migliori altrimenti sei merda, secondo me lascia il tempo che trova e lo trovo anzi un ragionamento un po da "sfigati" passatemi il termine.

    Ringrazio dio ogni giorno che bg usava l'AD&D e non la terza edizione se no gia mi vedevo orde di bimbiminchia col righello in mano litigare su quale sia la"build" (intesa come combinazione di classi) più forte.

  • SpaceInvaderSpaceInvader Member Posts: 2,125
    Il punto è che la scelta dei pg, siccome era di questo che si parlava, soprattutto in BGII (per non parlare di ToB) si divide in due categorie: roleplay e utilità effettiva.
    Nel primo caso ci si basa su una scelta personale, dove non può per definizione esserci chi ha ragione e chi ha torto. In questo frangente si può parlare di quanto il background di un pg sia scarno, di come le sue interazioni siano interessanti, ecc ecc.
    Ma nel secondo la scelta è assai più ridotta. Perchè non importa quanto "ben ottimizzato", come dici tu, sia il tuo personaggio: ci sarà sempre un mago che risolverà la questione in tempo minore e con meno fatica.
    E questo è un fatto, nonchè limite del videogame rispetto alla versione cartacea.
    Parlare di "build" è fuori luogo tanto quanto lo è parlare di "roleplaying" se stai interagendo con un software, in entrambi i casi lecito e soggettivo.

  • barukkbarukk Member Posts: 1
    Fezwulf said:




    Ora spiego perchè salvo quei 4 personaggi:

    - Mazzy è vero ha poca forza (in BG2 questo si risolve facilmente dato che ne trovi a bizzeffe di cinture che l'aumentano), ma ha molte abilità speciali come velocità ed imposizione delle mani che la rendono molto utile in prima linea a differenza di un Valygar che purtroppo non può indossare corazze decenti!

    Questo è SBAGLIATO sotto diversi punti di vista, in primis Valygar é un ranger e puo indossare anche corazze di piastre, inoltre dati alal mano valygar può pugnalare alle spalle facendo parecchio danno inoltre usa la katana 1d10 e non la spada corta 1d6 devo continuare ? Se consideri ogg che aumentano la forza allora questo ragionamento va applicato anche atutti gli altri png quindi il senso mi sfugge

    - Keldorn con il suo dissolvi magie è un vero rompiballe per tutti i maghi del gioco

    Ehm che peccato che dissolvi magie non dissolva le protezioni magiche piú potenti...e che peccato fra l'altro visto che si parlava di statistiche che keldorn abbia detrezza 10 e consecutivamente una pessima CA...tutto questo lo rende inutile ovviamente no in quanto a tante altri bonus interessanti come paladino

    - Korgan è una macchina da guerra

    - Yoshimo, unico ladro classe singola, le sue trappole sono utilissime ed ha delle caratteristiche fenomenali, unica pecca è che non potrai portarlo sempre dietro

    Agree su questo... ma questo come detto più volte non rende inutili gli altri personaggi evidenzia solo il fatto che nello specifico non sei stato in grado di utilizzarli nel modo giusto.Ragione per cui ti ci sei trovato male e a livello soggettivo li reputi inutili in quanto a livello oggettivo essendoci chi è riuscito a ottimizzarli e ci si é trovato molto bene quindi inutili non sono. Per essere oggettivamente inutili dovrebbero essere tutti d'accordo sulla loro inutilitá e così non è.
    senza entrare nel merito del discorso, ma solo per dire:
    - valygar in quanto predatore (kit ranger) non può usare corazze migliori del cuoio borchiato. non è un enorme problema dato che due delle corazze ricavabili dai draghi (d'ombra, CA 1,e in TOB bianco, CA -1) valygar le può indossare. con la sua destrezza e la corazza del drago d'ombra si va già a CA -3 senza considerare altri bonus.

    - mazzy usata in prima linea è uno spreco date le sue 5 stelline in arco corto. molto meglio usarla come cecchino. non è il kit arciere, non è coran, ma con un arco in mano il suo sporco lavoro lo fa molto meglio così che in prima fila (poi si può discutere sul senso di un guerriero puro che non sta in prima fila...)

    - keldorn ha il dissolvi magie più potente del gioco. dissolve come un mago di livello doppio del suo. quindi dissolve PRATICAMENTE TUTTO, già da livello medio (12-13). dipende dai gusti e dagli stili, certo, si può scegliere se cominciare con i maghi e castare in combinazione i vari raggio rubino, frusta guardiana, perforare magia, breccia o un dissolvi magie di keldorn (che per inciso lancia a velocità 1 ;) ) il risultato sulle protezioni dei maghi nemici sarà lo stesso...

    SpaceInvader
  • eltonbarreleltonbarrel Member Posts: 262
    @Fezwulf
    pensa che io per protesta, e qui mi copro perche mi arriverà addosso tanta merda, non ho mai giocato a wow. sono di nuovo completamente in accordo con te.

  • SpaceInvaderSpaceInvader Member Posts: 2,125
    Non c'è bisogno di aver giocato a WoW (che detesto ALMENO quanto voi) per sapere cosa sia una build.
    Mai giocato a Neverwinter Nights?..

  • eltonbarreleltonbarrel Member Posts: 262
    @spaceInvader
    certamente! solo il primo con relative espansioni però. per motivi di budget ho detto no al secondo. il pc che ho non va bene.tu ci hai giocato? ti è piaciuto?

  • AvantgardeAvantgarde Member Posts: 56

    Non c'è bisogno di aver giocato a WoW (che detesto ALMENO quanto voi) per sapere cosa sia una build.
    Mai giocato a Neverwinter Nights?..

    ah che voglia di reinstallare pure quello! nonostante non sia nemmeno lontanamente paragonabile a BG o BG2.

  • eltonbarreleltonbarrel Member Posts: 262
    SpaceInvader said:

    Non c'è bisogno di aver giocato a WoW (che detesto ALMENO quanto voi) per sapere cosa sia una build.
    Mai giocato a Neverwinter Nights?..

    ah che voglia di reinstallare pure quello! nonostante non sia nemmeno lontanamente paragonabile a BG o BG2.

    a chi lo dici........ ora sicuro che mi prende di nuovo la scimmia. intanto è inverno!!!
    io non so li da voi, ma qui si sta tanto tanto bene in cala col pc sulle gambe.....
    ..... la tower è un po scomoda..... forse dovrei modernizzarmi un pochino...

  • FezwulfFezwulf Member Posts: 1,817
    edited November 2012

    Il punto è che la scelta dei pg, siccome era di questo che si parlava, soprattutto in BGII (per non parlare di ToB) si divide in due categorie: roleplay e utilità effettiva.
    Nel primo caso ci si basa su una scelta personale, dove non può per definizione esserci chi ha ragione e chi ha torto. In questo frangente si può parlare di quanto il background di un pg sia scarno, di come le sue interazioni siano interessanti, ecc ecc.
    Ma nel secondo la scelta è assai più ridotta. Perchè non importa quanto "ben ottimizzato", come dici tu, sia il tuo personaggio: ci sarà sempre un mago che risolverà la questione in tempo minore e con meno fatica.
    E questo è un fatto, nonchè limite del videogame rispetto alla versione cartacea.
    Parlare di "build" è fuori luogo tanto quanto lo è parlare di "roleplaying" se stai interagendo con un software, in entrambi i casi lecito e soggettivo.

    Si ma il punto è che per quanto un mago ci metta di meno a risolvere una situazione ciò non toglie che anche un barbaro lo possa fare magari mettendoci più tempo ma se quello piace non vedo perché privarsene in virtù del fatto che il mago è meglio. Non capisco si vince forse qualcosa a finire il gioco prima od a fare più danno ? In un gdr singleplayer che fa della trama e dell'interazione con i png il suo punto di forza quindi prendere decisioni in base al roleplayng mi pare doveroso, alla fine giocare BG e come leggere un buon libro. Basare le proprie scelte invece in base al powerplaying è una scelta a parer mio fine a se stessa non essendoci neanche obbiettivi ed achivment da sbloccare (e per fortuna aggiungerei).



  • SpaceInvaderSpaceInvader Member Posts: 2,125

    @spaceInvader
    certamente! solo il primo con relative espansioni però. per motivi di budget ho detto no al secondo. il pc che ho non va bene.tu ci hai giocato? ti è piaciuto?

    Beh diciamo che nonostante la campagna principale fosse carina, lasciava poco spazio all'improvvisazione.
    Il fatto è che il gioco in sè aveva un potenziale spaventoso! Un DM con un po' di fantasia poteva creare mondi davvero suggestivi, infatti (a mio avviso) il vero punto forte di NWN erano le mod multiplayer.

    FezwulfeltonbarrelProdigy
  • AvantgardeAvantgarde Member Posts: 56
    NWN senza espansioni era di una noia e di una linearità mortale, con le espansioni avevano recuperato un po' di spessore e di profondità

    FezwulfeltonbarrelSophia
  • eltonbarreleltonbarrel Member Posts: 262
    sono d accordo con tutti e due. e del secondo che mi dite?

  • FezwulfFezwulf Member Posts: 1,817
    @Avantgard e @Spaceinvader vi quoto entrambi il punto di forza di nwn erano e sono tuttora gli shard online, personalmente ho giocato parecchi anni su questo shard di nwn2 ambientato nel mondo di BG http://bgtscc1.com/forum/ ;-)

  • AvantgardeAvantgarde Member Posts: 56

    sono d accordo con tutti e due. e del secondo che mi dite?

    mai avuto l'occasione di giocarci purtroppo. ma alla fine non mi genera nemmeno neanche lontanamente la scimmia che mi da BG :-D

  • FezwulfFezwulf Member Posts: 1,817
    edited November 2012
    @eltonbarrel come detto mai giocato i nwn per la trama che rispetto a bg era insignificante però ci stavano dei bellissimi mondi persistenti sia per l'1 che per il 2

  • SpaceInvaderSpaceInvader Member Posts: 2,125

    sono d accordo con tutti e due. e del secondo che mi dite?

    Il 2 l'ho appena finito, con tanto di espansioni.
    Beh devo dire che la campagna principale non è affatto male, persino Mask of the Betrayer mi piaciuto (con possibilità di finale davvero...BADASS, che adoro).
    Storm of Zehir è stata una palla invece...

  • SpaceInvaderSpaceInvader Member Posts: 2,125
    Fezwulf said:

    @Avantgard e @Spaceinvader vi quoto entrambi il punto di forza di nwn erano e sono tuttora gli shard online, personalmente ho giocato parecchi anni su questo shard di nwn2 ambientato nel mondo di BG http://bgtscc1.com/forum/ ;-)

    Lo soooo!!! Ma ho solo il gioco di base originale, le espansioni le ho scaricate :S
    Insomma se provo a loggare mi dice che il mio ID è bannato, lol

  • FezwulfFezwulf Member Posts: 1,817
    edited November 2012
    azz mi spiace...tempo fa mi pare ci fosse il pacchetto in offerta su steam

  • AvantgardeAvantgarde Member Posts: 56
    mi ricordo che in una delle espansioni di NWN si poteva acquistare il "vero nome" del demone finale e abbatterlo senza combattimento (o comandarlo?), piacevole twist gdr per un game che di gdr non aveva molto

  • FezwulfFezwulf Member Posts: 1,817
    come detto @Avantgarde il massimo potenziale di nwn 1 e 2 si esprimeva nell'online, sempre che i dm sapessero il fatto loro. Quello che è stato fatto qui per esempio http://bgtscc1.com/forum/ per me è superiore a tutte le campagne di neverwinter 1 e 2 espansioni comprese

  • MetallomanMetalloman Member, Moderator, Translator (NDA) Posts: 3,975
    edited November 2012
    Quando giocai a NwN ebbi diverse delusioni (per prima il fatto di non poter importare il PG da BG come dicevano le didascalie tra un load e l'altro - ci siamo capiti, vero?) poiché effettivamente non sembrava sfruttato al massimo per ciò che poteva offrire..
    Quando uscì l'espansione Orde dal Sottosuolo però fu una piacevole sorpresa giocarci poiché mi ricordò dell' EPICO viaggio nell' Underdark fatto in BGII:SoA, seppur quello di NwN fosse meno..epico..

    ___SPOILER___ (ottimo, non riesco a cambiar colore al testo..)











    Tante belle cose tra le quali l'ottavo cerchio infernale, Gehenna però mai mandato giù il fatto che Mephistophele lo dovessi combattere in città..perdeva un sacco....

    ___END SPOILER___


  • RazielValentineRazielValentine Member Posts: 193
    Ma perchè dopo ToB non hanno fatto più giochi basati sulla seconda edizione di D&D? Secondo me è la migliore, soprattutto dopo aver provato la 3, la 3.5 e la 4...nelle altre versioni vedo troppe cose storte, come i maghi che son stati depotenziati un casino....secondo me se avessero "taroccato" un altro po' le regole base di AD&D come han fatto in BG2 sarebbe stato tutto perfetto, ad esempio:
    - aggiungere nel multiclasse/biclasse anche le tre classi nuove, cioè stregone, barbaro e monaco;
    - dare la possibilità di scegliere un'altro kit anche nel biclassamento di un personaggio umano;
    - inserire le sottorazze più famose (tieflieng, aasimar, drow, ecc), che comunque sono già presenti in BG, Viconia ed Haer'Dalis lo sono;

    Siccome poi sicuro qualcuno mi dirà che non si possono modificare le regole di AD&D pensate a:
    - Minsc con le sue caratteristiche bassissime è un ranger (anche se è spiegato nella sua storia il perchè) e lancia anche incantesimi;
    - Anomen è biclasse e non dovrebbe esserlo (ha 12 in saggezza mentre dovrebbe averne almeno 17);
    - I druidi non possono andare oltre il livello 15;


    Questi sono solo alcuni esempi, ma potrei farne tanti altri!

  • FezwulfFezwulf Member Posts: 1,817
    Dunque @RaziellValentine son d'accordo con te, la terza edizion ha in parte causato l'avvicinamento dei giocatori al powerplaying sbaturando in parte molte di quelle che erano le classi storiche del vecchio D&D.
    Cona la terza edizione infatti ogni combinazione di classi (build) diventava fattibile pagando solo una ridicola penalità ai px. Da qui la gente ha iniziato a combinare le classi solo in base alla convenienza personale per poter avere pg più forti, vedendo che magari ad un certo livello di una determinata classe si poteva prendere un tratto o una determinata abilità . Quindi si è smesso in un certo senso di prendere le classi per spirito interpretativo, (come ad esempio il ladro che era una classe piú debole delle altre in molti frangenti ma che in altre situazioni manteneva sempre la sua utilità) partendo dal presupposto che tutti potevano fare tutto imparando le corrette ablitá. Inoltre molte delle classi storiche che avevano un determinato background tipo paladino ranger druido bardo ecc... sono state letteralmente stuprate in virtù del fatto che tutti potevano fare tutto e di qui lo scempio di vedere in giro paladini drow , bardi nani o rangers malvagi...argh!

    Detto questo @RazielValentine hai affermato alcune cose non propriamente vere mi spiego:
    - aggiungere nel multiclasse/biclasse anche le tre classi nuove, cioè stregone, barbaro e monaco;
    - dare la possibilità di scegliere un'altro kit anche nel biclassamento di un personaggio umano;

    La cosa è voluta nel regolamento viene specificato prprio che nessun biclasse o multiclasse puó usare kit per qeustioni di BILANCIAMENTO perché l'avere piú classi viene considerato di fatto giá un kit. I biclasse in molte campagne di D&D venivano appunto direttamente proibiti in quanto troppo sbilanciati mentre i multiclasse consentivano ai semiumani di aggirare in parte il limite massimo dei livelli. Considera infatti che nel d&d il livello massimo per i semiumani corrispondeva al punteggio della caratteristica principale (quindi per esempio un ladro elfo con dex 19 arrivava massimo al 19° livello). Essere multiclasse consentia l#utilizzo dei semiumani anche in campagne di livello alto-epico.


    - inserire le sottorazze più famose (tieflieng, aasimar, drow, ecc), che comunque sono già presenti in BG, Viconia ed Haer'Dalis lo sono;

    Non sono assolutamente d'accordo anzi questaè una delel cose che piú mi ha indispettito delle edizioni successive, personaggi coem drzzt do urden dovrebbero essere l'eccezione che conferma la regola, vedere un mondo ambientato di drow buoni per me èrealmente uno scempio. Cmq anche qui daregolamento la cosa si poteva fare solo che ovviamente ci stavano dellegrosse penalità sui px se si usavanop razze dal manuale dei mostri o dai book appunto degli elfi (come drow elfi acquatici ecc)e di altre razze specifiche.
    In generale cmq bisognerebbe sempre tenere a mente che i drow sono per lo più malvagi e le creature extraplanari facevano parte dell'ambientazione planescape NON dei forgotten realms

    Siccome poi sicuro qualcuno mi dirà che non si possono modificare le regole di AD&D pensate a:
    - Minsc con le sue caratteristiche bassissime è un ranger (anche se è spiegato nella sua storia il perchè) e lancia anche incantesimi;

    Minsc infatti ha il 35% di possibilità di fallimento degli incantesimi con il suo basso punteggio di sag

    - Anomen è biclasse e non dovrebbe esserlo (ha 12 in saggezza mentre dovrebbe averne almeno 17);

    Se si fa la quest di anomen che ritenevi inutile infatti la sua sag aumenta a 16 XD

    - I druidi non possono andare oltre il livello 15;
    Questi sono solo alcuni esempi, ma potrei farne tanti altri!

    Lol ma cosa dici ?? Non hai capito come funzionavano i druidi nell'AD&D, il fatto è che al 14° si deve fare la quest per il controllo del bosco e diventare eventualmente grandi druidi(ci può essere un solo grande druido per bosco) quindi se gia esiste un grande druido il druidodeve cercare un nuovo bosco. Una volta grande druido bastano solo 500.000 px per diventare del 16° (ed in generale il druido insieme al ladro è la classe che sale più rapidamente) ma il fatto è che per poter diventare un druido ierofante ed avventurarsi in giro per il mondo deve rinunciare a 6 livelli ed ai suoi px. A questo punto potrà avanzare senza limiti guadagnando inoltre delel abilità ed immunità notevoli ed equivalenti a quelle di un immortale non so se rendo l#idea.

    @RazielValentine ovviamente tutto questo non si poteva rendere in un videogioco che deve essere fuinzionale qundi rendere le cose come hanno fatto in bg ci può stare, come anche per quanto concerne le limitazioni al livelllo dei semiumani di cui parlavo sopra. Purtroppo il motivo per cui si è decisi di passare alla terza edizione è stato un mero motivo commerciale la WotC è subentrata alla TSR ed ha voluto fare i suoi regolamenti buttando nel cesso e stuprando tutto ciò che era stato fatto prima.


  • SpaceInvaderSpaceInvader Member Posts: 2,125
    Come già detto, avere stregoni e monaci bi/multiclasse sbilancerebbe troppo il gioco.
    Creare dei kit per queste classi invece sarebbe interessante.
    Per quanto riguarda nuove razze, penso faranno uscire l'update con la razza drow tra non molto, e poi chissà :)

  • FezwulfFezwulf Member Posts: 1,817
    edited November 2012
    Beh @Spaceinvader in realtà per l'AD&D sull'handbook dei barbari ci sono dei kit interessanti, chissà se decideranno mai di implementarli...:-)

    SpaceInvader
  • RazielValentineRazielValentine Member Posts: 193
    @Fezwulf senza che continuiamo la discussione io rimango totalmente in disaccordo con te, specialmente su Anomen, lui non può esistere, hanno totalmente infranto le regole nel crearlo anche con la missione ha sempre 16 ed il minimo deve essere 17! Che poi spero nella EE correggano il bug in cui era impossibile aumentare tale caratteristica oltre il 16 dato che nella fortezza dell'osservatore sprecai un punto a vuoto solo per lui in saggezza! bah

  • FezwulfFezwulf Member Posts: 1,817
    edited November 2012
    @RazielValentine non si tratta di essere d'accordo si tratta di conoscere i regolamenti lol. Apri il mauale del giocatore di AD&D e scoprirai che il chierico richiede un minimo di 9 in sag (pag 50 manuale del giocatore per AD&D: "tutti i sacerdoti e chierici a prescindere dal culto richiedono un punteggio di sag di 9 o più") e guarda un po caso strano se provi a fare un chierico su bg non puoi attribuire meno di 9 in sag, benché alcune divinità possano esigere punteggi specifici (per esempio la del della bellezza puó richiedere car 16)

  • RazielValentineRazielValentine Member Posts: 193
    edited November 2012
    @Fezwulf ma sei "de coccio" come si dice a roma? Io non ho detto che Anomen non può essere chierico, non può essere biclassato in chierico com'è dato che la biclasse richiede un punteggio di almeno 17 nella caratteristica principale della classe secondaria in cui viene "trasformato" un personaggio...conosco benissimo il regolamento di AD&D dato che per moltissimi anni ho fatto anche il master....

    Nalia ed Imoen ad esempio sono state create rispettando le regole dato che entrambe hanno 17 ad intelligenza e sono state "trasformate" in maghe!

    Fezwulf
Sign In or Register to comment.